arredo

Scale in legno: ideali per ambienti montani

casa-montagna

Negli ambienti montani generalmente si utilizza il legno per la costruzione di casette o di baite di montagna per una serie di motivi, sia pratici che funzionali. Si tratta di un materiale naturale, quindi resistente alle intemperie climatiche come vento, neve e freddo che sono tipiche delle ambientazioni montane. Il legno poi ha un grande fascino da un punto di vista estetico, senza dimenticare il calore e l’intimità che offre questo materiale.

Altra qualità da sottolineare è la sostenibilità del legno che può essere riciclabile e circolare e che quindi ha un impatto praticamente zero sull’ambiente circostante. Infine il legno si sposa perfettamente con diversi materiali, garantendo una resa finale estetica personalizzata e una funzionalità impeccabile per ogni esigenza.

Alla luce dei vantaggi offerti da questo materiale, le scale in legno si inseriscono perfettamente in qualsiasi ambiente montano, offrendo comfort e donando un’estetica molto ricercata che valorizza ulteriormente la casa.

Le caratteristiche peculiari del legno

Prima di analizzare le diverse tipologie di scale in legno, è opportuno conoscere meglio i pregi e le caratteristiche di questo materiale.

Una delle prime caratteristiche da evidenziare è la resistenza del legno, capace di durare per molti anni. Si potrebbe obiettare che il legno, essendo un materiale vivo, è soggetto ad un fisiologico invecchiamento. Questo è vero, ma con interventi di manutenzione periodici e mirati è possibile prolungare la vita del legno, senza minimamente intaccare la sua estetica e la sua funzionalità. Inoltre alcune tipologie di legno, come il faggio, “invecchiando” diventano ancora più calde e intime per un effetto finale ancora più affascinante.

Un’altra caratteristica che fa preferire il legno ai materiali cosiddetti contemporanei è l’estetica. Non esiste un materiale più affascinante del legno, che dona in un sol colpo intimità, calore e familiarità aumentando significativamente il pregio della casa. In termini pratici il legno è un buon isolante e trattiene bene l’umidità, caratteristiche essenziali per una casetta o una baita di montagna.

Il legno è inoltre un materiale sostenibile, una qualità tutt’altro da sottovalutare in questo particolare periodo storico sconvolto dai cambiamenti climatici. Il cosiddetto legno ecosostenibile, economico e capace di resistere al fuoco, proviene da un ecosistema che non danneggia l’ambiente circostante. Il legno può essere riciclato, oppure provenire da coltivazioni apposite senza disboscamenti.

Scale in legno, le diverse opzioni per personalizzare la propria casa

Diamo adesso uno sguardo alle principali opzioni di scale in legno da scegliere in base alle proprie esigenze e alle proprie necessità.

Le scale a chiocciola

Tra le opzioni più gettonate per la loro praticità e anche per la loro estetica molto accattivante ci sono le scale a chiocciola in legno. Queste soluzioni donano un tocco di classe alla stanza e la valorizzano donando un tocco di eleganza, ricercatezza e praticità. La betulla e il faggio sono legni di grande qualità e aumentano il pregio e il valore percepito dell’intera abitazione. Sono ideali per collegare due zone e rappresentano ottime soluzioni salvaspazio, perfette per case di piccole dimensioni dove bisogna recuperare centimetri preziosi. Oltre a ottimizzare gli spazi, mantengono l’ambiente caldo e intimo in contesti come le baite montane.

Le scale per il soppalco

Le baite e le case di montagna generalmente sono utilizzate per trascorrere qualche giorno di vacanza, un rifugio per “scappare” dalla frenetica quotidianità cittadina. Di solito quindi sono piccole e bisogna ottimizzare gli spazi. Ecco perché sono un’ottima soluzione le scale per il soppalco, nate proprio per recuperare metri quadri in case di piccole dimensioni o comunque con poco spazio.

Queste scale si sviluppano intelligentemente verso l’alto per ottimizzare gli spazi a disposizione e, oltre all’aspetto funzionale e pratico, diventano un vero elemento di design che impreziosisce e valorizza l’abitazione. Le soluzioni sono tantissime, basta solo scegliere quella più indicata alla propria casa e alle proprie preferenze.

Le scale rustiche

Il legno si presenta come un materiale caldo e accogliente, quindi è la scelta ideale per creare uno stacco “morbido” tra la zona giorno e la zona notte. Chi ama lo stile rustico può optare per un legno grezzo, una scelta che esprime tutta la naturalezza di questo materiale. In alternativa si può associare il legno con altri materiali, considerando la sua grande adattabilità. Qualche idea? Si può realizzare solo il corrimano in legno e optare per le scale in ferro, oppure scegliere una scala a struttura portante con un sobrio corrimano in acciaio inox.

Scale di legno a pioli

Ci sono poi tanti piccoli “virtuosismi” architettonici che consentono di utilizzare le scale in legno in modo alternativo. La scala a pioli si può ad esempio usare per realizzare una libreria, oppure può fungere da complemento d’arredo in cucina o come portasciugamani in bagno. Sono molto belle da vedere e hanno un grande impatto estetico. Per fare in modo che le scale di legno a pioli si armonizzino con l’ambiente circostante si possono verniciare di bianco, o di qualsiasi altro colore che si sposa bene con il design. Non c’è limite alla fantasia per l’utilizzo di questa soluzione, da usare all’occorrenza anche come appendiabiti in camera da letto.

Nessun Commento

    Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    error: Questo contenuto è protetto da copyright