design

Salone del Mobile 2024: foto e video degli highlights

ultrafragola-poltronova-stand-milano-design-week-2024

Un Salone del Mobile 2024 di successo, quello appena conclusosi a Milano. Ecco allora una panoramica di com’è andata quest’ultima edizione. Una selezione delle proposte più accattivanti tra novità di prodotto, pezzi evergreen ed installazioni che hanno fatto muovere numeri da record. Ho documentato personalmente dal vivo tutti gli highlights con foto e video che ora ti condivido 😉!

I numeri del Salone del Mobile 2024

In fiera, con 361.417 presenze, il Salone del Mobile ha registrato quest’anno un +17,1% di visitatori totali rispetto al 2023, compreso quindi il pubblico generico degli appassionati al mondo dell’interior che hanno accesso alla fiera solo nelle giornate di sabato e domenica.

ingressi-salone-mobile-milano-2024
Gli ingressi al Salone del Mobile 2024 dalla porta Sud

Record poi per gli operatori di settore presenti, i cosiddetti addetti ai lavori a cui la manifestazione è aperta dal martedì alla domenica, con un +26,8%. Di cui il 54,3% dall’estero, in particolare dalla Cina, paese tornato a Rho dopo il lungo stop post Covid.

presenze-salone-mobile-fiera-milano-2024
Infografica presenze in fiera 2024 (credits Salone del Mobile.Milano)

Highlights Salone del Mobile 2024

Scopriamo ora alcune tra le installazioni artistiche presenti in fiera, gli allestimenti e gli stand che più hanno attirato l’attenzione del pubblico (compresa quella della sottoscritta 😊!).

poltronova-stand-hyper-salone-mobile-2024
Dopo 30 anni, Poltronova è tornata al Salone con uno stand strabiliante

Le installazioni artistiche in fiera

Tre le grandi installazioni protagoniste dell’edizione 2024.

  1. Interiors by David Lynch. A Thinking Room, progettata dal celebre regista dell’inconscio, si è imposta come un’oasi di rigenerazione. “Un posto dove far accadere il pensiero”, secondo Antonio Monda, curatore del progetto, che ha preso forma all’interno di un prezioso contenitore, progettato da Lombardini22, grazie ai laboratori del Piccolo Teatro di Milano. Purtroppo, oltre a varcare lo scenografico sipario non sono andata, a causa delle lunghe file che giustamente si erano create per accedere all’interno delle stanze. Mi sono dovuta accontentare delle foto dell’allestimento divulgate dal Salone.

installazione-david-lynch-fiera-salone-mobile-2024
Il sipario che dà accesso all’installazione firmata dal regista David Lynch
  1. La seconda installazione, Under the Surface, firmata da Accurat, Design Group Italia e l’illustratore di fama internazionale Emiliano Ponzi, ha sottolineato, con un’isola sommersa nel cuore del Salone Internazionale del Bagno, l’impegno del settore nella ricerca di nuove soluzioni volte al risparmio della risorsa più preziosa del pianeta, l’acqua. L’installazione decisamente più instagrammabile e telegenica.
installazione-mare-blu-salone-bagno-fiera-milano-2024
L’isola sommersa instagrammabile e telegenica nel cuore del Salone Internazionale del Bagno
  1. La terza, sotto il titolo All you have ever wanted to know about food design in six performances, ha condiviso in chiave esperienziale molteplici riflessioni sul cibo come materia di progetto, attraverso 6 giorni di performance e presentazioni a cura di 6 magazine internazionali indipendenti. Un’installazione davvero teatrale e affascinante.
padiglione-eurocucina-fiera-salone-mobile-2024
L’allestimento nell’area food dei padiglioni 2 e 4 di EuroCucina, a cura di Lombardini22 (foto courtesy Salone del Mobile.Milano)

Novità di prodotto al Salone del Mobile 2024

Scopriamo ora alcune delle novità di prodotto presentate dai brand in fiera che hanno colpito nel segno.

Caffè espresso dal rubinetto

Il podio lo assegno a Gessi, che nel suo stand dall’allestimento sempre imponente e accattivante ha proposto il prototipo “Vita Gessi Caffè™”: l’evoluzione del rubinetto che integra in modo super compatto la funzione del caffè attraverso l’utilizzo di capsule Nespresso che si inseriscono direttamente all’interno del miscelatore.

vita-gessi-caffe-rubinetto
Il prototipo del rubinetto Vita Gessi Caffe™ presentato al Salone fa anche l’espresso

Blu Mediterraneo di Smeg con Dolce & Gabbana

Allo stand di Smeg, il posto d’onore è stato riservato alla nuova collezione in collaborazione con Dolce e Gabbana intitolata “Blu Mediterraneo“. Grandi e piccoli elettrodomestici dalle vivaci decorazioni bianche e blu, in perfetto stile maiolica.

smeg-dolce-e-gabbana-blu-mediterraneo
La vetrina di Smeg in fiera dedicata alla collezione “Blu Mediterraneo”, realizzata in collaborazione con Dolce & Gabbana

Pezzi evergreen tra i padiglioni

Nell’epoca del vintage, le icone del design continuano a fare da acchiappa visitatori tra i brand che hanno la possibilità di sfoggiare pezzi entrati nelle collezioni permanenti dei principali musei di arte contemporanea del mondo. Ecco una selezione di alcuni stand che, sotto questo profilo, hanno regalato delle chicche per veri design addict!

Icone pop del design radicale

Per un’iniezione di colore e allegria mi è stato sufficiente passare da Gufram e dai suoi due stand attigui: quello di Memphis e Meritalia. Nonché, poco distante, allo stand di Poltronova.

gufram-bocca-pratone-cactus-salone-mobile
La scalinata di Gufram al Salone del Mobile con i suoi pezzi cult Bocca, Pratone e Cactus
Bocca, Pratone e Cactus da Gufram

Nella scalinata di Gufram erano presenti diversi pezzi che hanno fatto la storia del design radicale italiano, come il divano Bocca, l’insolita seduta Pratone e l’appendiabiti Cactus, insieme ai prodotti più recenti del brand.

gufram-stand-salone-milano-design-week-2024
Per un’iniezione di colore e allegria bastava passare da Gufram
Total look in stile gruppo Memphis

Lo spirito vivace e dalle grafiche uniche e riconoscibili del design del gruppo Memphis fondato negli anni ’80 da Ettore Sottsass è stato riprodotto alla perfezione in una stanza total look Memphis caratterizzata da pattern distintivi, luci pop e, soprattutto, mobili e oggetti ormai cult firmati dai maestri del design radicale italiano.

memphis-milano-design-week-stand-salone-mobile-2024
Una stanza total look Memphis per l’iconico gruppo e brand degli anni ’80
Michetta di Gaetano Pesce da Meritalia

Architettura audace per lo stand total red di Meritalia, che ha riportato in auge alcune delle sue icone, come il divano “La Michetta” di Gaetano Pesce, il designer e architetto scomparso poche settimane fa.

meritalia-salone-milano-divani-michetta-gaetano-pesce
In primo piano i divani “La Michetta” allo stand di Meritalia, disegnati dal compianto designer e architetto Gaetano Pesce
Lo specchio Ultrafragola di Poltronova

Ritorno in grande stile, dopo ben 30 anni di assenza dal Salone, per Poltronova. In fiera il brand si è presentato con “Hyper“: il pattern dell’allestimento si è fuso con quello di alcuni pezzi forti del brand. A conquistare la scena Ultrafragola di Sottsass, lo specchio più desiderato dagli instagrammer di tutto il mondo.

ultrafragola-poltronova-salone-mobile-2024
Ultrafragola di Poltronova: lo specchio più desiderato dagli instagrammer di tutto il mondo

Bookshop, biblioteca e arena per i talk

Tra le novità, la Biblioteca del Salone: oltre 150 titoli segnalati dai relatori dei talk in fiera, e non solo, per condividere riflessioni nello spazio dell’Arena disegnato da Formafantasma. Libri e oggetti di design presenti anche al vicino Bookshop curato da Corraini Edizioni. Tra cui l’iconico sgabello stampato in 3D da SuperForma che omaggia la Torre Velasca di Milano, il Velaskello (protagonista a breve di un nuovo articolo sul blog: stay tuned!)

velaskello-bookshop-milano-design-week
Velaskello, lo sgabello di SuperForma stampato in 3D a forma di Torre Velasca presente nel bookshop in fiera

Design Kiosk

Il Salone quest’anno ha superato i confini della fiera per approdare fino in piazza della Scala, in pieno centro a Milano, con la novità del Design Kiosk. L’edicola ideata in collaborazione con Interbrand, curata da Corraini Edizioni e allestita su progetto di DWA design studio. Ha anticipato e accompagnato il Salone con una proposta editoriale e un’agenda di incontri di primo piano.

design-kiosk-piazza-scala-milano
Il Design Kiosk in piazza della Scala a Milano

Date Salone del Mobile 2025

Chiusa questa panoramica sulla fiera appena terminata, ci diamo appuntamento tra un anno, al prossimo Salone del Mobile di Milano. Segna pure già in agenda le date del 63° Salone del Mobile: dall’8 al 13 aprile 2025!

Hai partecipato anche tu al Salone del Mobile 2024? Quali gli allestimenti, gli stand, i prodotti che ti hanno maggiormente interessato? Fammelo sapere nei commenti!

Nessun Commento

    Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    error: Questo contenuto è protetto da copyright